Le barriere a scuola non hanno giustificazione

Esiste un mondo bello

Francesco Venturi (600 x 400)Mi chiamo Massimiliano e sono il papà di Francesco, un ragazzone di 14 anni affetto da Distrofia Muscolare di Duchenne. Frequenta il primo anno dell’Istituto Tecnico G. Marconi di Jesi, in provincia di Ancona. Francesco mi racconta spesso di quanto stia bene in quella scuola e di come si trovi bene con i compagni (mai avuto problemi di relazione, lui!), con i professori e con gli educatori. Ma, sapete, prima di iscriverlo ho incontrato il preside per fare insieme un sopralluogo, e quando hai a che fare con persone che si rendono conto della fatica con cui sei arrivato fino a lì a chiedere determinati servizi o ausili, tutto diventa più facile. Non solo il preside ci ha fornito tutto quello di cui Francesco aveva bisogno, ma ha acquistato due software di riconoscimento vocale e uno lo ha destinato al nostro utilizzo domestico. Ha dotato la scuola di due sedie da evacuazione per qualsiasi evenienza, e soprattutto ci ha donato la tranquillità che ogni famiglia dovrebbe provare quando i propri i figli sono a scuola. E allora? C’è un posto dove non esiste un “Assente Ingiustificato”? Be’, sì!!!! Io ci sono stato!!!

Certo, purtroppo non è sempre così. Si tratta di una situazione che ho voluto descrivere in segno di gratitudine ma anche per condividere un esempio di eccellenza. In questi giorni ho pensato a quale fosse davvero l’“Assente Ingiustificato”. Ho cercato di mettere a fuoco cosa mancasse in una scuola per far sì che un giorno non servano più azioni come quelle del – al momento importantissimo – progetto targato UILDM.
In precedenza lo stesso Francesco aveva vissuto delle difficoltà in ambito di inclusione scolastica. Il primo ricordo a questo proposito riguarda la scuola secondaria di primo grado. Ricordo che abbiamo dovuto combattere per ottenere un tecnico esperto in grado di azionare un sollevatore e che si prendesse la responsabilità di farlo. Ricordo l’umiliazione di Francesco tutte le volte che tornava a casa bagnato o sporco perché non aveva ricevuto l’assistenza in modo corretto. È in momenti come questo che secondo me famiglia deve intervenire, perché non si deve mai passare sopra l’orgoglio del proprio figlio. E allora che “l’Assente Ingiustificato” sia la Professionalità!
Altro ricordo. Primo anno di scuola secondaria, prima gita. Lo scrupolo di noleggiare un pullman attrezzato per poi trovarsi di fronte ai 52 scalini di un ipogeo che hanno vanificato tutto. Arriva un altro ricordo. Secondo anno, seconda gita. Solita accuratezza per il noleggio del pullman, diretti verso una bella gita in bicicletta, mentre mi chiedevo come deve essere guardare i propri compagni andare in bicicletta e rimanere ancorati ad una carrozzina. E allora che l’“Assente Ingiustificato” sia il Buonsenso.

Quanti “Assenti Ingiustificati” dobbiamo ancora sopportare? Per fortuna, nella nostra esperienza familiare abbiamo anche scoperto che esiste un mondo bello. E che ci auguriamo che possa essere sempre più la norma, e che presto saremo tutti “Presenti”.

(Massimiliano Venturi, Sezione UILDM Ancona)

Con tag: , , , , , , ,

1 Risposta »

  1. ciao massimiliano capisco le tue esperienze anche mio figlio marco 15 anni dmd assente ingiustificato alle elementari gite in val zebru o gite organizzate con pulman senza pedana e varie gite con mia moglie a spingere la carrozzina quest anno 1 liceo artistico tutto ok compagni gentili prof molto umani che comprendono la sua situazione senza pretendere troppo sulle discipline scolastiche ma piu al suo stato emotivo e farlo stare il meglio possibile perche lo studio non e poi cosi importante e piu importante inserirsi nel gruppo e star bene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Segreteria Nazionale UILDM

tel 049/8021001 – 757361, Fax 049/757033
direzionenazionale@uildm.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: