Le barriere a scuola non hanno giustificazione

Dopo Roma, “Assente Ingiustificato” arriva a Torino e Milano

La consegna del computer portatile acquistato con i fondi di “Assente Ingiustificato-IX Giornata Nazionale UILDM”

La consegna del computer portatile acquistato con i fondi di “Assente Ingiustificato-IX Giornata Nazionale UILDM”

«Ringrazio tutti per la bella manifestazione che avete regalato alla nostra scuola, ai ragazzi, agli insegnanti e a me. Credo che per gli studenti, oltre che per Simone, sia stata un’occasione di crescita molto significativa e che in molti di loro si sia depositato in modo fruttuoso un seme di riflessione. Sono sempre più convinta che la Scuola debba diffondere idee in tutte le direzioni, soprattutto nell’ambito della Solidarietà e della Cittadinanza attiva. Ognuno poi, con tempo e pensieri, elaborerà la propria idea e in essa, o all’ombra di essa, si formerà».

Queste le significative parole di Ida Crea, preside dell’Istituto Da Verrazano di Roma, a seguito dell’evento svoltosi qui il 22 novembre e al quale, per la UILDM, hanno partecipato il presidente della Sezione locale, Marcello Tomassetti, che ha donato all’Istituto un computer portatile acquistato con i fondi della Giornata Nazionale UILDM 2013, e il direttore Cira Solimene. La fase di abbattimento delle barriere prevista da “Assente Ingiustificato” continua e nei prossimi giorni sono in programma a Torino e Milano altre presentazioni curate da Cittadinanzattiva, partner della nostra Associazione in questa campagna.

“Assente Ingiustificato”: perché?
Lanciata in primavera in occasione della IX Giornata UILDM, la campagna “Assente ingiustificato” sta permettendo alle due organizzazioni di promuovere azioni concrete finalizzate all’inclusione scolastica, quindi sociale, dei giovani con disabilità. Come abbiamo avuto modo di ricordare più volte nei mesi scorsi, “assente ingiustificato” non è solo lo studente che non può entrare a scuola a causa delle barriere, ma anche il contesto-scuola che non partecipa come dovrebbe alla realizzazione di quei percorsi di autonomia personale, affettiva e cognitiva che “aprono” ad ogni individuo la possibilità di vedersi protagonista delle proprie scelte e che hanno proprio nella scuola un fondamentale punto di partenza.

“Assente Ingiustificato”: cosa?
Tra le altre azioni concrete presentate in questi giorni, ricordiamo la donazione di un calcio balillaalla Scuola Deledda di Torino e di uno speciale banco accessibile all’Istituto Comprensivo Manara di Milano. Ancora, sono arrivati alla Scuola Materna di Bagnacavallo di Ravenna alcuni sussidi didatticispecifici per bambini con disabilità, e prossimamente verrà inaugurato all’Istituto Comprensivo di Ischia, Plesso Giovanni Paolo II, un montascale per accedere alla palestra. Queste scuole sono state scelte, in base a criteri di priorità e sostenibilità, tra quelle che hanno partecipato al monitoraggio civico dell’accessibilità realizzato l’estate scorsa in 165 istituti italiani e svolto nell’ambito della campagna Impararesicuri – avviata nel 2002 da Cittadinanzattiva – i cui dati sono confluiti nell’XI Rapporto su sicurezza, qualità e accessibilità a scuola presentato a Roma in settembre.

“Assente Ingiustificato”: quando?
Dopo il primo evento di abbattimento delle barriere a Roma il 22 novembre, che ha coinciso con l’XI Giornata Nazionale della Sicurezza Scolastica, i prossimi avranno luogo giovedì 28 novembre a Torino (ore 15-16.30) e martedì 3 dicembre a Milano (ore 10.30-12.30).
In particolare, alla Scuola Deledda (Torino), che fa parte della Direzione Didattica Alpi, sono presenti 34 alunni con disabilità certificati, di cui 5 in carrozzina, che parteciperanno con gli altri compagni all’inaugurazione del calcio balilla creato specificamente per ragazzi con disabilità, ma utilizzabile da tutti. A questo importante incontro la nostra Associazione sarà rappresentata da Vincenzo Langella, vicepresidente della Sezione di Torino, che ha una lunga e significativa esperienza, anche professionale, in ambito di accessibilità e barriere architettoniche.

L’evento conclusivo di questa prima fase di interventi, in programma martedì 3 dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, prevede la consegna all’Istituto Manara di Milano del banco adattato alle esigenze di un bambino con disabilità motoria che verrà utilizzato in mensa, permettendo allo stesso di pranzare con i propri compagni. In questa occasione, per la nostra Associazione parteciperà Marco Rasconi, a lungo presidente della UILDM locale, molto esperto sui temi dell’inclusione scolastica e sociale delle persone con disabilità, attualmente presidente di LEDHA (Lega Diritti delle Persone con Disabilità) Milano. Lo stesso Rasconi, nei giorni precedenti all’evento incontrerà gli alunni di tre classi della Scuola Primaria dell’Istituto per alcuni momenti di sensibilizzazione.

Scarica qui il programma dell’evento di Torino.
Scarica qui il programma dell’evento di Milano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Segreteria Nazionale UILDM

tel 049/8021001 – 757361, Fax 049/757033
direzionenazionale@uildm.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: