Le barriere a scuola non hanno giustificazione

La scuola secondo Cittadinanzattiva

Bizzarri_AIntervista ad Adriana Bizzarri, coordinatrice del Settore Scuola di Cittadinanzattiva.

Cittadinanzattiva conduce da 10 anni la campagna ImparareSicuri sulla sicurezza nelle scuole. Come dovrebbe essere una scuola sicura?

La sicurezza della scuola dipende sia dal rispetto dei requisiti strutturali, impiantistici ed ambientali che la normativa di riferimento prevede, sia dall’applicazione dell’insieme di regole, che dal coordinamento dei diversi soggetti coinvolti con ruoli e responsabilità diverse nel garantire le condizioni di sicurezza. Ma anche quando tutto ciò è stato realizzato, altrettanta importanza deve essere data alla conoscenza e all’adozione di comportamenti consapevoli, corretti e responsabili da parte di tutti (studenti, personale docente e non), non solo nella gestione di situazioni di emergenza ma anche nella quotidianità della vita a scuola. Infatti, il rischio zero non esiste ma esiste la possibilità, attraverso l’adozione di procedure e comportamenti idonei, di prevenire e di limitare i rischi qualora si verifichino.

Qual è l’apporto di Cittadinanzattiva al progetto Assente Ingiustificato?

Cittadinanzattiva mette in campo saperi, reti di persone e di scuole, sostenitori pubblici e privati, soggetti istituzionali, strumenti e materiali accumulati in 10 anni di impegno nelle scuole italiane. Tra l’altro mette a disposizione un know how, un ” sapere civico” cioè un insieme di strumenti, tecnologie, esperienze sperimentate in 30 anni di vita volti ad acquisire dati, informazioni, storie ed immagini con un approccio sistemico e scientifico. Si occupa di formare volontari delle due associazioni affinché diventino monitori civici nelle scuole ma anche siano in grado di interloquire con le istituzioni scolastiche. Contribuisce a far conoscere la campagna di raccolta fondi dal punto di vista della comunicazione con tutti i contatti a propria disposizione. Contribuisce ad incrementare il fondo per gli interventi, pubblicizzando l’SMS solidale. Elabora ed utilizza i dati per realizzare un rapporto nazionale ma anche rapporti regionali, per denunciare pubblicamente lo stato di cose relativo sia alla sicurezza e qualità e comfort che all’inclusione sociale. Contribuisce alla realizzazione di azioni simboliche e di interventi concreti nella fase dell’abbattimento effettivo delle barriere sulla base dei casi individuati con il monitoraggio e non solo. Garantisce un’interlocuzione diretta sia con le istituzioni locali che con quelle locali via via coinvolte.

Cosa ti aspetti da questi progetto condiviso?

Mi aspetto molto. Che si accresca la consapevolezza in un numero elevato di cittadini della gravità della situazione in merito alla mancanza di sicurezza in tante scuole e all’aggravarsi della qualità di vita e dalla diminuzione dei servizi offerti ai ragazzi con disabilità; che le istituzioni competenti siano obbligate da questi interventi sussidiari (abbattimento barriere, acquisti di ausili e attrezzature per disabili) a considerare prioritari i temi della disabilità e della sicurezza a scuola, destinando parti significative delle risorse a loro disposizione anche se scarse. Mi aspetto la risoluzione immediata o quasi di un numero rilevante di situazioni all’interno degli edifici scolastici tra quelli monitorati, a beneficio non solo degli attuali studenti ma anche di tutti coloro che oggi e domani si troveranno ad utilizzare quella scuola, in quanto bene comune. Mi aspetto che le nostre due associazioni, Cittadinanzattiva e UILDM, possano proseguire insieme questo percorso anche in futuro, per affrontare sempre più efficacemente anche altri aspetti di queste tematiche comuni. E per raggiungere traguardi sempre più importanti.

Con tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Segreteria Nazionale UILDM

tel 049/8021001 – 757361, Fax 049/757033
direzionenazionale@uildm.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: